I nostri vini coniugano criteri di basso impatto ambientale con l’obiettivo di creare vini di qualità, utilizzando, quale materia prima, esclusivamente le uve di nostra produzione, coltivate e vinificate limitando al minimo necessario, sia in vigna che in cantina, tutti i trattamenti previsti.

I circa due ettari di vigna sono stati impiantati su terreni incolti che con sforzo e passione abbiamo dissodato e modellato. Poi, con pazienza e senza forzature, abbiamo atteso che le uve giungessero a maturazione le uve per darci i vini che sin dall’inizio avevamo sognato.

La linea Nove prende il nome dall’anno dalla nostra prima vendemmia, il 2009. Nove però è anche simbolo di novità ed è il numero dei mesi della gestazione che dà la vita.

I nostri vigneti sono localizzati nella valle di Sant’Ambrogio a Cenate Sopra (BG) e in zona San Rocco a Cenate Sotto (BG). La vite è coltivata secondo i dettami dell’agricoltura biologica (certificazione Bioagricert), con limitato ed esclusivo utilizzo di zolfo e rame, concimazione organica, controllo delle erbe infestanti con il solo sfalcio e ridotto uso di solfiti.

La produzione di uva viene limitata ad un massimo di 50 quintali di uva per ettaro al fine di mantenere elevate qualità e concentrazione dei vini.

Impianto fotovoltaico